il pranzo di natale

di Dhemetra Di Bartolomeo
Adattamento e Regia: Biribò|Toloni
Costumi: Antonio Musa
Luci e scene: Silvia Avigo

Con: Dhemetra Di Bartolomeo


“Il pranzo di Natale” ritrae un microcosmo sospeso tra cinismo e ironia dove la figura della matriarca è centro magnetico capace di esercitare legami profondi e dipendenze malate. Un mondo dove sicurezze e servilismi, cure affettuose e lamentose litanie, si confondono o meglio si amalgamano come gli ingredienti di una delle tante ricette che la donna si appresta a preparare.
Apparentemente normale, quasi banale, la vita di questa famiglia si rivela una tela tessuta con tragicomica caparbietà fra grottesca saggezza popolare e un potere persuasivo esercitato con abile convinzione.
Un reticolo invisibile ma strettissimo, farsesco e spesso esilarante in cui i congiunti della donna sono intrappolati e incapaci di riconoscerlo. Un intreccio costruito come una malia antica votata alla “pura verità” tra preghiere e invocazioni a santi protettori.